Consigli

Le cinque migliori spiagge per famiglie con bambini a Minorca

Se c’è qualcosa che ai bambini piace tanto di Minorca è il mare. Giocare con le onde, mettere la testa sott’acqua per fare snorkeling e vedere i pesci, rincorrere un granchio che corre tra gli scogli... è per loro come un parco attrazioni. Guarda mamma, guarda cosa sto facendo! La loro allegria è contaggiosa. Vorresti avere qualche suggerimento per portarli nelle più belle spiagge per famiglie di Minorca?

 

Minorca dispone di un centinaio di spiagge e alcune sono perfette per le famiglie con bambini. Noi dell’Hotel Royal Son Bou Family Club te ne raccomandiamo cinque:

1.- Binibeca, una spiaggia vicino al bosco

Vista de la Playa de Binibeca en Menorca

Nella parte sud dell’isola, nel comune di Sant Lluís, questa cala è di facile accesso e si caratterizza per le sue limpide acque e la sabba bianca e fine. C’è un parcheggio gratuito lungo la strada, a circa 10 minuti dalla spiaggia e prima di arrivare vedrai una pineta con tavoli e panche per fare pick nick all’ombra degli alberi. Ti sarà davvero utile per trascorre le ore più calde della giornata…

L’ambiente della spiaggia è davvero famigliare. I bambini possono giocare ai bordi del mare senza alcun pericolo perchè il fondale è basso e la vista è uno spettacolo. C’è il sevizio di bagnino, affittano sdraio, ombrelloni e anche delle piccole imbarcazioni con cui si può navigare lungo la costa.

Dispone di un piccolo e bel ristorante/bar su di un lato dove si può mangiare o semplicemente prendere qualcosa di fresco. Ah! un segreto: in agosto è una spiaggia piuttosto affollata ma se vai nelle prime ore del mattino, sulla destra, c’è una piccola cala dove tu e la tua famiglia starete molto tranquilli.

E già che sei da queste parti, ti raccomandiamo di andare a visitare il paesino di pescatori di Binibeca Vell. I bambini trascorreranno dei momenti molto divertenti correndo lungo le viuzze tra le case bianche.

2.- Calan Porter

Vista de la Playa de Calan Porter en Menorca

Situata nella parte sud di Minorca, nel comune di Alaior, tra le scogliere si apre questa bellissima cala dalle acque tranquille che la trasformano in una piscina naturale. Dispone di un parcheggio gratuito nelle vicinanze e offre il servizio di bagnino, docce e una casetta per il primo soccorso, oltre a vari ristoranti lungo la vicina passeggiata. Si affittano sdraio, ombrelloni e pedalò con i quali puoi visitare la cala e conoscere la costa nelle vicinanze.

Uscendo dalla cala non dimenticare di andare a vedere il vicino torrente dove vivono diverse famiglie di anatre di varie specie e alcune testuggini. Ai bambini piacerà molto vederle giocherellare nell’acqua. E quando salirai all’urbanizzazione, fai una fermata al punto panoramico. E’ un luogo privilegiato, con una vista stupenda e con delle panchine per godersi in completo relax le ultime ore del giorno.

3.- Arenal den Castell, acque trasparenti

Vista de la playa de Arenal den Castell en Menorca

Adesso ci rivolgiamo verso il nord di Minorca. Andiamo in una spiaggia spettacolare, grande, di sabbia bianca e con un mare chiaro e cristallino che ti invita a fare un tuffo. Arenal den Castell, nel comune di Es Mercadal, è una bella baia che, nonostante la vicina urbanizzazione, conserva un grande aspetto naturalistico.

Dispone di tutti i servizi nei pressi della spiaggia e di un ampio parcheggio all’entrata, a lato di una frondosa pineta. Offre il noleggio di sdraio, ombrelloni, kayak, e i bambini potranno vedere molti pesci anche senza dover fare dello snorkeling, perché questi convivono ormai con i bagnanti. E a pochi metri di distanza troverai ristoranti e negozi.

A parte quando il vento soffia da nord, Arenal den Castell offre acque tranquille e limpide che paiono formare una piscina naturale. I bambini si divertiranno molto giocando con la sabbia in riva al mare.

4.- Es Grau, vicino al Parco Naturale

Vista de la playa familiar de Es Grau en Menorca

Proseguimo a nord e arriviamo a Playa de Es Grau. Senza dubbio è la miglior spiaggia per le famiglie del Parco Naturale de la Albufera di Es Grau. La poca profondità, occorre camminare diversi metri prima che il fondale si alzi, offre sicurezza a quei bambini che stanno imparando a nuotare.

E’ situata a lato di un piccolo paesino di pescatori dove troverai tutti i servizi che necessiti. Vorresti fare una escursione in kayak? Potrai affittarlo e avvicinarti all’isola di Colom, un isolotto situato all’entrata della baia.

Oppure, al tramonto, fare una fantastica passeggiata nell’Albufera dove i bambini scopriranno dei curiosi uccelli che vivono in un’area naturale e protetta.

La spiaggia di Es Grau dispone di due parcheggi situati di fronte all’entrata e collegati ad essa da un ponte di legno che sovrasta le acque dolci della laguna che entrano nel mare.

5.- Son Bou, la spiaggia ideale per i bambini

Playa de Son Bou en Menorca

Ritorniamo al sud perchè non possiamo chiudere la nostra lista senza parlare di Son Bou, la spiaggia più estesa di Minorca. E’ lunga 2,4 km. C’è una parte urbanizzata, con servizio di bagnino, noleggio sdraio e ombrelloni, canoe, docce e giochi infantili. Dall’altro lato, verso ovest, è vergine e non offre alcun servizio.

Son Bou dispone nelle vicinanze di un parcheggio gratuito, ma non sarà facile arrivare alla spiaggia perché i bambini vorranno fermarsi a vedere le anatre che vivono nella zona umida che occorre attraversare su di una passerella di legno.

E’ una visita obbligata per la tua famiglia perchè le sue acque limpide e chiare, la sua sabbia bianca e la poca profondità sono perfette per i bambini. Inoltre, se soggiornerai con noi, potrai accedere direttamente alla spiaggia attraverso il sottopassaggio privato. Un accesso facile e sicuro ad un luogo che ti sembrerà un paradiso per la sua bellezza.

Come vedi ti abbiamo indicato varie possibilità. Arrivare comodamente alla spiaggia in auto va benissimo se hai dei bambini piccoli, ma se i bambini possono camminare un po’, vale la pena esplorare alcune cale vergini di Minorca. Quali conosci e quali sono piaciute maggiormente alla tua famiglia?


7 raccomandazioni potrai goderti le tue vacanze in famiglia e rientrare abbronzato senza pregiudicare la tua salute:

1.- Indossa sempre un capello. Meglio se è sufficientemente grande da coprire orecchie e collo. I bambini più piccoli devono coprirsi bene perchè necessitano più attenzione degli adulti. I dottori dicono che, i bebè di meno di sei mesi, devono evitare il sole diretto. Occorre proteggerli sia a spiaggia sia durante le passeggiate all’aria libera.

Madre e hija en la playa de Menorca

2.- Mettiti una crema solare con un alto fattore di protezione, sopra tutto se hai previsto trascorrere molte ore in spiaggia o in piscina. La mamma ed il papà ti aiuteranno a spalmartela su tutto il corpo prima di esporti al sole. Fai attenzione in modo particolare alla testa e alla faccia, la nuca, le orecchie, le spalle, la parte superiore del tronco e ai piedi. Sono le zone che si espongono maggiormente alle scottature. E rimettila sempre dopo aver fatto un bagno.

L’ideale è applicare la crema ogni due ore perchè i bambini sono sempre in movimento e sudano o lo sfregare dei vestiti elimina la crema.

Inoltre, se hai la pelle molto chiara deve fare più attenzione perché sarà più facile scottarsi.

3.- Bevi acqua. E’ necessario essere bene idratati, soprattutto i bambini. Chiedi alla mamma che porti anche della frutta fresca o dei succhi che, oltre ad idratarti, apportano nutrimento per essere sempre sano e forte.

E, anche se indossi il cappello, non dimenticare di bagnarti frequentemente la testa. Ti rinfrescherà ed eviterà che tu possa prendere una insolazione per il calore.

4.- Porta sempre occhiali da sole. Anche gli occhi hanno bisogno di una protezione adeguata contro le radiazioni solari. E’ molto importante che siano lenti omologate e sufficientemente grandi da proteggere gli occhi dal sole e dai riflessi da tutti i lati perché, se non poni la dovuta attenzione, si possono produrre scottature.

Gli occhi dei bambini sono più delicati rispetto a quelli degli adulti.

Niña con gafas de sol y gorro para protegerse del sol de Menorca

5.- Non esporti per troppo tempo al sole. Mettiti all’ombra e copriti con una maglietta. Anche così occorre fare attenzione. Infatti, anche se all’ombra le radiazioni sono più deboli, c’è il rischio di scottature.

6.- Evita di prendere il sole a mezzogiorno. I raggi solari sono più forti e dannosi tra mezzogiorno e le quattro del pomeriggio, e per questo è preferibile che i bambini non si espongano in queste ore.

7.- Una volta rientrato in hotel fai una doccia tiepida per eliminare il sale marino o il cloro e mettiti una crema idratante per rinfrescarti e riparare i possibili danni creati dall’esposizione al sole.

Continuare a leggere
Cercando articoli…

Ricevi offerte e novità

Ho letto e accetto le politica sulla Privacy
Accetto che mi inviino la newsletter