Notizie

Premi 2019: "Senza la quotidiana preoccupazione del nostro personale, per offrire il miglior servizio possibile, questo non sarebbe possibile"

Robert Collier diceva che il segreto del successo si basa sulla somma di piccoli sforzi ripetuti giorno dopo giorno; lavorare con passione per raggiungere quello che desideri senza paura di fallire. Attualmente, la soddisfazione dei clienti nel mondo del lavoro è uno dei principali obiettivi da raggiungere per qualunque azienda in quanto, la alta competitività nel mercato fa si che questo fattore, sia considerato il protagonista per il raggiungimento del successo.

 

Nel settore alberghiero, non c’è alcun dubbio, che la felicità dei clienti è la cosa più importante. Il fatto che entrino in hotel con un’alta aspettitiva e che ne escano con un ricordo indimenticabile, è senza dubbio il massimo valore per tutto lo staff della struttura.

Qui nel Royal Son Bou, sono anni ormai che cerchiamo di avvicinare la felicità ai nostri clienti. Lavoriamo giorno dopo giorno per offrire esperienze uniche, con l’obiettivo che i nostri ospiti possano vivere l’hotel e la destinazione nel miglior modo possibile. La nostra filosofia si basa sul puntare su di un valore assoluto: la massima qualità del servizio.

Como dicevamo all’inizio dell’articolo, il lavoro quotidiano e la dedizione nel cercare di migliorare ogni giorno il soggiorno del nostri ospiti, sono stati gli elementi che ci hanno permesso di ottenere premi e riconoscimenti di alto prestigio a livello nazionale ed internazionale. Premi che riconoscono gli sforzi fatti e la dedizione verso ciò che riteniamo essere la cosa più importante: Voi.

Questi premi raccolgono i giudizi di chi ha scelto di soggiornare nel Royal Son Bou per fare delle proprie vacanze un momento incredibile. Tutti questi premi sono la conferma della felicità vissuta nel nostro hotel e della qualità dei servizi offerti durante l’ultima stagione:

Premi 2019

  • TRIPADVISOR TRAVELLERS CHOICE AWARDS 2018: quale 3º miglior hotel della Spagna per famiglie, così come all’11º posto in Europa
  • TUI FAMILY CHAMPION 2019: premio dedicato agli hotel che hanno dimostrato un impegno speciale nella gestione dei bambini e delle famiglie
  • THOMAS COOK SUNNY HEART SILVER WINNER 2018: per I giudizi espressi dai clienti dopo il loro soggiorno.
  • TUI UMWELT CHAMPION 2019: premio che riconosce l’efficacia in tema ambientale per le azioni intraprese nell’area energetica, nell’impegno sociale ed ecologico.
  • TUI TOP QUALITY 2019: qualificazione dedicata ai migliori hotels della TUI. In altre parole gli hotel preferiti dai clienti TUI.
  • HOLIDAYCHECK GOLD AWARD 2019: portale che riconosce e premia i migliori hotel così giudicati dai clienti e che ci situa al 4ª posto in Spagna tra quelli specializzati per le famiglie.
  • BOOKING.COM GUEST REVIEW AWARDS 2018: Riconocimiento del portale Booking.com assegnato alle strutture partner in base delle note espresse dai clienti dopo il loro soggiorno. Voto 9,1.

null

Tutti questi premi sono, senza dubbio, il riflesso di un intenso lavoro fatto da tutto lo staff del Royal Son Bou. E a continuazione abbiamo il piacere di intervistare i direttori dell’hotel, Tumeu Janer y Arantxa González che ci spiegheranno qual’è la formula del successo e come è stato possiile ottenere tutti questi ricooscimenti:

Qual’è il segreto per raggiungere la quasi eccellenza, così come lo dimostra la quantità di premi ottenuti nel 2019?

Tumeu Janer (TJ): Principamente con molto lavoro e con la dedizione, entusiasmo, gentilezza ed empatia dei 186 lavoratori che formano la Family People. Senza la quotidiana preoccupazione del nostro personale, per offrire il miglior servizio possibile, questo non sarebbe possibile.

Arantxa González (AG): I premi sono il risultato di un lungo processo che necessariamente deve iniziare con il predersi cura e dedicare la necessaria attenzione verso chi rende possibile tutto ciò e che sono i nostri lavoratori. Con uno staff formato e convinto puoi arrivare ovunque. Il cliente nota l’impegno e la dedizione e lo riflette nei suoi giudizi.

Il sentirsi come a casa, o ancor meglio, è in pratica ciò che gli ospiti cercano quando alloggiano in un hotel. Cosa fa il Royal Son Bou perchè questo possa acccadere?

TJ: Quando ospiti qualcuno a casa tua e desideri che questi si senta a suo agio, lo devi trattare come una persona della famiglia, senza usare troppi convenevoli, perchè non si senta un estraneo. Credo che è esattamente quello che cerchiamo di fare.

AG: Cerchiamo di personalizzare i servizi, sempre che ciò sia possibile. Qui da noi il cliente non è mai considerato un numero in più. Cerchiamo di soddisfare i bisogni che ci trasferiscono le famiglie, le ascoltiamo in modo attivo e, se ne abbiamo la possibilità, offriamo loro soluzioni che rendano il soggiorno indimenticabile.

Cosa è ciò che maggiormente risalta nello staff del Royal Son Bou.

TJ: La costanza.

AG: L’impegno nell’offrire alle famiglie il miglior servizio o la migliore esperienza possibile.

Parlando dei premi e dei riconoscimenti che vi sono stati dati durante questi anni, ne ricorda qualcuno in modo particolare?

TJ: Mi ha fatto molto piacere il premio di Travellers Choice di Tripadvisor del 2013, che ci riconosceva come il miglior hotel in Spagna per famiglie della stagione 2012. Appena due anni prima ero stato nominato direttore dell’hotel e ricevere questo premio è stata una grande soddisfazione. Nel 2017 siamo stati nuovamente premiati come il nº1 della Spagna, cosa molto rara conseguire nuovamente il premio in così poco tempo, però ricordo con maggiore soddisfazione quello del 2013.

AG: Concordo con quanto detto da Tumeu. Diventare il miglior hotel della Spagna per le famiglie è stato qualcosa di enorme, se si pensa che siamo un piccolo hotel indipendente, non appartenente a nesuna catena alberghiera.

Quali sono i premi che non avete ancora ricevuto e vorreste ricevere nel breve termine?

TJ: Credo che l’unico premio che possiamo desiderare è quello di poter continuare a far felici i nostri ospiti, sapere che quando arriva il giorno del rientro a casa, non vogliano andare via.

AG: Mantenerci su questa linea di successi è, di per se stesso, un grande premio. Il fatto che ci tengano così in alto nelle graduatorie, nonostante la concorrenza di altre destinazioni, è la conferma della fiducia che le famiglie continuano a riporre in noi.

Quali sono le sfide del Royal Son Bou sul lungo periodo?

TJ: Continuare a crescere come staff anno dopo anno per poter essere un punto di riferimento per il turismo famigliare.

AG: Quest’anno l’hotel compie 30 anni e la sfida è rimanere sulla cresta dell’onda. Accettare e adattarci ai cambiamenti sociali, tecnologici, e alle variazioni che si stanno producendo in seno i nuclei famigliari: ecco probabilmente queste sono le grandi sfide. Dovremo adattare tutta la nostra offerta di servizi alle necessità e richieste delle famiglie del XXI secolo.

Royal Son Bou continuerà ad aprire le sue porte per fare felici coloro i quali desiderano fare un’esperienza ed un soggiorno unico. Contiamo di ricevere il miglior premio possibile: la massima soddisfazione dei nostri clienti.

Continuare a leggere
Cercando articoli…

Share

Ricevi offerte e novità

Ho letto e accetto le politica sulla Privacy