Notizie

Stiamo preparando i menù per la stagione 2021

Appena finisce una stagione, noi iniziamo subito a pianificare quella prossima. Riceviamo molte informazioni dalle schede che compilate durante il vostro soggiorno in hotel, i vostri commenti sulle reti sociali e le recensioni che ci lasciate sui portali di opinione e di viaggi. Analizziamo tutte le lamentele e i suggerimenti, e come no, anche i complimenti.

 

Con tutta questa informazione iniziamo a lavorare.

Prendiamo come riferimento il consumo di materie prime e il consenso ricevuto dai singoli piatti. Basandoci sulla produzione stagionale e sul relativo consumo, possiamo avere indicazioni sul livello di consenso che hanno ricevuto i diversi piatti che compongono la nostra offerta gastronomica. Se un piatto ha avuro una buona accettazione lo denominiamo “piatto stella”. Analizziamo in quale mese è stato è più consumato, quale nazionalità è stata quella prevalente e lo manteniamo nel prossimo menù, in quanto lo consideriamo essere un piatto che ci richiedete e che vi piace. Procediamo nello stesso modo con i piatti che non sono stati particolarmente consumati. Analizziamo il perchè non hanno avuto successo e li sostituiamo ogni stagione.

La nostra offerta gastronomica si modifica ogni anno di circa un 30%. Durante le cene offriamo un corner tematico e ogni anno sostituiamo 2 o 3 tavoli tematici, eiminiamo quelli che sono piaciuti meno e inseriamo delle novità. Quest’anno ci saranno i tavoli che hanno avuto successo, come quello della poke bowl, quella dei currys o quella menorchina ,la nostra tavola stella, con prodotti locali della nostra isola (km 0) e ricette di piatti tradizionali. I prodotti tipici locali sono sempre presenti in tutti i nostri buffet. Come novità quest’anno avremo un tavolo tematico dedicato alle cucine del mondo.

Quest’ano inoltre faremo un passo in più per quanto concerne l’offerta gastronomica per i più piccoli. Come già sapete siamo un hotel che per prima cosa pensa a loro e che da sempre abbiamo lavorato cercando di adattarci alle vostre richieste: allergeni, intolleranze, purè, pappe, frittatine e tanto altro. Non c’è nulla di più bello che dimostrarvi che desideriamo coccolarvi e ricevere a cambio i vostri sorrisi quando riusciamo ad adattarci alle vostre esigenze. Nel caso dei bambini è molto importante giacchè capiamo quanto sia difficile vedere tanto cibo e non poterlo mangiare.

Quest’anno mettiamo a vostra disposizione una carta di pappe/purè per i bambini, si, si vere pappette per bebè!!! Di verdure, pollo, manzo, pesce, etc. sempre senza allergeni e inoltre, su richiesta, potete includere altri ingredienti per personalizzare ancora di più la vostra pappa. Inoltre, su richiesta, prepariamo pappe di frutta a merenda, sempre a base di frutta naturale di stagione.

Picnics più appetitosi

Altra novità per quest’anno saranno i picnic. Dopo aver sentito i vostri suggerimenti, abbiamo ridisegnato l’offerta per renderla più vicina ai vostri gusti ed esigenze. Stiamo lavorado affinchè, tramite la nostra app, possiate farci avere le vostre richieste di pappe e picnic, senza dover andare alla reception.

Non posso dimenticare di parlare delle colazioni, uno dei servizi principali dell’hotel, dove troverete il corner dei succhi di frutta naturali che prepareremo al momento, l’angolo dei semi e frutti secchi, il nostro show-cooking di uova, l’angolo della frutta fresca già preparata, quello dei latti, con 6 differenti tipi di latte tra quelli locali, bevande di soia, avena, riso,... E per i più golosi della casa, un’area dedicata alla pasticceria appena sfornata.

Durante la passsata stagione abbiamo imparato a lavorare di più in sala, viste le restrizioni che abbiamo dovuto applicare a seguito del Covid. Anche se ancora oggi non sappiamo quali restrizioni ci verranno indicate, siamo certi che continueremo a lavorare con alcune di esse. Questo ci permetterà di migliorare il servizio dedicato ai clienti e anche la qualità del prodotto finale, piatti più elaborati, meno manipolazione, più mono porzioni che ci permetterà di offrire un prodotto meglio presentato e sicuramente più appetitoso.

Tomás Cano
Chef del Royal Son Bou

Continuare a leggere
Cercando articoli…

Ricevi offerte e novità

Ho letto e accetto le politica sulla Privacy
Accetto che mi inviino la newsletter